Produttori

La Vendemmia: guida alla raccolta dell'uva

Pubblicato : 24/09/2018 11:17:12
Categorie : Agricoltura

Le regole per una buona Vendemmia

Con ottobre alle porte ,ci avviciniamo ad una delle attività economiche più importanti della nostra tradizione territoriale : la Vendemmia.

Questa tradizione risale a tempi molto antichi , tramandato generazione in generazione dai nostri antenati attraverso metodi di lavoro agricolo e cultura paesana.

Vendemmia

Il termine "Vendemmia" sta ad indicare la raccolta uva da vino, e tutte le varie fasi di lavorazione, dal trasporto dell'uva in cantina alla trasformazione in mosto che portano alla vinificazione.

Fasi della Vendemmia

La raccolta dell’uva avviene in base alla maturazione della stessa, quando gli acini ingrossano e si colorano, la polpa si ammorbidisce e si concentra di zuccheri ,soprattutto il fruttosio.

Esistono tre tipi di maturazione: tecnologica , fenolica e aromatica.

La prima viene valutata in base al rapporto tra zuccheri e acidi, la seconda coinvolge la componente fenolica dell'uva concentrata nella buccia e nei vinaccioli, il caso ideale è quello che entrambe le maturazioni coincidano.

Bisogno poi considerare , che il periodo di raccolta può dipendere da diversi fattori, uno su tutte le condizione climatiche: esse determinano molto la buona riuscita della vendemmia, quello che conta è l'escursione termica tra le temperature del giorno e della notte, perchè permette la concentrazione nella buccia degli acini di sostanze aromatiche , quindi il clima ideale è quello mite senza pioggie durante la fioritura e la maturazione.

Bisogna tener conto anche della zona di produzione , la composizione del suolo e di quale tipo di vino che si vuole ottenere.

Quando si vendemmia?

Come detto , il periodo ottimale della vendemmia è settembre/ottobre , e questa comporta  una conoscenza accurata dell’uva che si andrà a raccogliere e un’attenta analisi del tempo e delle condizioni ottimali che andranno a determinare la successiva fase di trasformazione in vino.

 

Tipi di Vendemmia

La Vendemmia Manuale è la più delicata, permette di scegliere e tagliare i grappoli perfettamente maturi con delle forbici e trasportarli in cantina dentro piccole cassette o ceste.

La Vendemmia Meccanica molto diffusa in altri continenti, è comoda e permette di velocizzare il lavoro soprattutto dove c'è la carenza di manodopera , ma la forma del terreno e dell'allevamento a volte ne complicano le cose.

Vendemmiare significa anche  rispettare alcune regole di base:

-Evitare di raccogliere uva bagnata perché l’acqua potrebbe influire sulla qualità del mosto

-Non raccogliere durante le ore più calde della giornata per impedire fermentazioni indesiderate

-Riporre l’uva in contenitori non troppo capienti per evitare schiacciamenti

-Trasportare l’uva velocemente nei locali in cui verrà effettuata la vinificazione, per evitare macerazioni o fermentazioni indesiderate.

Ebc Professional offre tanti prodotti per enologia acquistabili a questo link:  https://www.ebcprofessional.com/enologia-birra-e-materiale-enologico-10042

Condividi questo contenuto

Aggiungi un commento

 (con http://)